Conversazione con l'autore | Munari Para-Post Futurista

21/03/2019

Lunedì 15 aprile 2019 | ore 18.30

Continua il ciclo di conversazioni con l'autore dedicato all'approfondimento dei temi e dei protagonisti dell'UNIVERSO FUTURISTA. L'argomento della serata è l'Orbita Munari: partendo dalle opere esposte e dalla collaborazione di Bruno Munari con il Futurismo la conversazione si allargherà ad una analisi più completa della sua opera. 

Ne parleranno Pierpaolo Antonello, Università di Cambridge UK  e autore del saggio in catalogo "Orbita Munari", Guido Bartorelli, Università di Padova e Luca Zaffarano, studioso e collezionista di arte italiana.

In occasione dell'incontro la Fondazione effettuerà un'apertura straordinaria dalle ore 17.00 alle ore 21.00 per consentire di visitare la mostra in corso.

ore 19:30 aperitivo in Fondazione

Cocktail partner
    

La sera della presentazione sarà possibile visitare la mostra

Prenotazione richiesta. Fino a esaurimento posti

Contributo per la serata: € 10,00 (ingresso mostra incluso)

info@fondazionecirulli.org

Pierpaolo Antonello è docente di letteratura e cultura italiane contemporanee all’Università di Cambridge (UK) e membro del St John’s College. Si interessa inoltre di storia intellettuale, di cinema italiano, e di arti visive. Ha pubblicato diversi saggi su Bruno Munari e recentemente con Matilde Nardelli e Margherita Zanoletti ha curato il volume Bruno Munari: The Lightness of Art (Oxford, Peter Lang, 2017). Collabora con la Fondazione Cirulli dal 2011.

Guido Bartorelli insegna Storia dell’arte contemporanea presso l’Università di Padova. Si occupa di avanguardie storiche, sulle quali ha pubblicato i volumi Numeri innamorati. Sintesi e dinamiche del Secondo Futurismo (Torino, 2001) e Fernand Léger cubista 1909-1914 (Padova, 20112). Le questioni relative al film e al video d’artista sono al centro del volume Studi sull’immagine in movimento. Dalle avanguardie a YouTube (Padova, 20172). Ha dedicato all’attualità mostre quali ArtBeat. Arte Narrativa Videoclip (con Fabriano Fabbri, Bologna-Milano-Roma, 1999-2000) e Art//Tube. L’arte alla prova della creatività amatoriale (Padova, 2010). Per la Fondazione Palazzo Pretorio di Cittadella ha curato le mostre Alberto Biasi: gli ambienti (2016), Bruno Munari: aria | terra (2017), Sirio Luginbühl: film sperimentali (con Lisa Parolo, 2018).

Luca Zaffaranostudioso e collezionista di arte italiana, è autore di un progetto documentale dedicato all’arte di Bruno Munari consultabile all’indirizzo http://www.munart.org.  Nel 2012 ha ideato la mostra personale “Bruno Munari. My Futurist Past” alla Estorick Collection of Modern Italian Art di Londra. Nel 2018 ha curato la mostra “Bruno Munari. Creatore di Forme” alla Galleria 10 A.M. di Milano e ha collaborato in qualità di consulente e autore di un saggio in catalogo alla mostra “Bruno Munari. The Man Who Made the Useless Machine” al museo Setagaya di Tokyo.