Io (particolare del volto)

Giovanni Romagnoli
Io (particolare del volto), 1934
terracotta x 185 cm
Quadriennale, 1936.
La scultura è da collocarsi all’interno del cosiddetto “realismo magico”: l’intonazione certamente realistica ma al tempo stesso calata in un’atmosfera di sospensione temporale di stampo quasi metafisico, rimanda immediatamente alla mente coeve opere di Arturo Martini e in particolare a il sogno del 1931.

Dello stesso Tema

Degli stessi Anni